Conosciamo gli esami del sangue: La Gamma GT

SE.FA.MO.Senza categoria

La gamma glutamiltranspepsidasi (comunemente abbreviata come gamma-GT o GGT) è un enzima, appartenente alla classe delle transferasi, che ci dice molto sulla salute del fegato.

La gamma-GT si trova espressa in alte concentrazioni come proteina della membrana cellulare nel fegato, nei dotti biliari e nei reni. È presente anche in altri tessuti, ed in forma solubile nel siero. I valori standard dell’enzima Gamma GT nel sangue variano a seconda di fattori anche non patologici come ad esempio la razza. Chi è di razza caucasica avrà valori normali dimezzati rispetto a chi è afroamericano. Per quanto riguarda l’Italia, si fa normalmente riferimento ai valori standard per la razza caucasica, misurati in Unità enzimatica per ogni litro di sangue (U/l). La Gamma GT o GGT varia inoltre a seconda del consumo di alcolici.

Valori di GGT ALTA  sono legati principalmente a una disfunzione del fegato: un fegato ammalato tende a produrre più GAMMA GT del normale, e lo stesso vale per un fegato stressato.

Malattie degeneranti del fegato, quindi possono portare ad un aumento del suo valore, ma anche patologie legate ad altri organi (pancreatiti, malattie dei dotti biliari, disfunzioni cardiache), il fumo, il consumo di alcool, farmaci particolari influiscono sui valori di questo enzima.

Un consulto medico è quindi dovuto in questi casi.